giovedì 7 luglio 2011

Canoe


Tramonto in canoa
Era da tempo che ci volevo provare, poi, durante il corso di educatore ambientale per il Parco della Valle del Lambro, ho avuto la fortuna di conoscere Giusi con la sua grande passione per la canoa e il passo è stato breve.
Così l’altra sera, dopo un paio di rinvii per colpa dei temporali, finalmente si prova.
Appuntamento al Lido di Moiana sul lago di Pusiano.
Dopo i saluti e le strette di mano, ecco che Carlo ci prepara, informandoci e formandoci, per poter fare i primi “passi” su una canoa canadese.
Indossato il giubbino salvagente, si sale impacciati sull’imbarcazione a coppie e, dopo la prima sensazione di instabilità ed i successivi richiami di Carlo, pian piano prendiamo confidenza con il “mezzo”.
Ci allontaniamo pian piano dalla riva e guadagniamo il largo con le canoe che scivolano silenziose sull’acqua: è una sensazione bellissima. Vicino ai canneti è tutto un vociare di uccelli palustri. Folaghe, svassi e aironi ci scrutano incuriositi. Sopra le nostre teste il volo di un nibbio bruno.
Che fortuna: un angolo di Brianza fra i più suggestivi visto da un’insolita angolazione.
Ci fermiamo e contempliamo l’ambiente circostante: il lago, là in fondo, è abbracciato dall’inconfondibile cresta del Resegone, i paesi sulle rive si riflettono nelle sue acque e anche noi entriamo di diritto a far parte di questa immagine.

Carlo corregge l'allieva
Dall’inizio del 2011 Giusi e il marito Carlo, insieme ad altri amici che condividono la stessa passione, hanno dato vita all’Associazione sportiva dilettantistica e culturale “Il Canneto”.
Come dichiarano nel loro sito “è un’associazione di esperti di canoa con una conoscenza approfondita del territorio e una forte passione per la natura”.

Tutto questo traspare dal loro entusiasmo e dalla loro competenza, una bella realtà che permette a tutti di vivere il contatto armonioso con la natura praticando una piacevole e rilassante attività sportiva.
Stefano Balestreri


Cita questa pagina:
Balestreri, S. (2011. Luglio).Canoe. Estratto da AppuntidiMicologia ©
http://appuntidimicologia.blogspot.com/2011/07canoe.html

4 commenti:

  1. Lungo 55 cm. Volteggia silenzioso prendendo di mira alcuni piccioni sul tetto di una cascina.
    Ecco che cos'è ! E' un "Nibbio bruno".
    Io l'ho visto ed ammirato dall'alto, a differenza vostra che l'avete visto dal basso, praticamente sullo stesso lago (il mio lago è Annone) e forse è proprio lo stesso falco...!!!!
    Giovanna

    RispondiElimina
  2. Giovanna:
    Nella zona ce ne sono molti, spesso andavo a vederli sopra Valmadrera (Moregallo)sfruttavano le correnti ascensionali sopra il lago, che spettacolo!
    Ai tempi purtroppo non c'erano ancora le digitali...
    Grazie
    Stefano Balestreri

    RispondiElimina
  3. Il blog Appunti di Micologia è così interessante e discorsivo,
    che anche chi non è appassionato di funghi si ritroverà a leggere tutti gli articoli precedenti a questo. Date un'occhiata!!

    Ciao
    Giusi

    RispondiElimina
  4. Giusi:
    Grazie, quello che dici è un piacere e uno stimolo a continuare così, semplicemente.
    Ciao
    Stefano Balestreri

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...