giovedì 27 ottobre 2011

FUNGHI Velenosi e Commestibili

Ho avuto la fortuna e l’onore di essere formato come micologo da Mirko Illice, Oscar Tani e Adler Zuccherelli, docenti ai corsi nazionali di Cesena per la formazione di Micologi.  Scrivere un libro sui funghi è sempre una bella soddisfazione, ma anche una grande responsabilità, un duro lavoro ed un impegno notevole, ma per i tre autori ben affiatati tra loro sarà stato tutto  più semplice. 

Esperti di notevole professionalità presso le rispettive Aziende Sanitarie (Bologna, Cesena e Ravenna) nella cernita dei funghi per i privati cittadini, per il commercio e nelle consulenze per i casi di intossicazione da funghi, con questa ultima fatica hanno fatto tesoro delle necessità riscontrate soprattutto nei momenti iniziali della loro attività professionale.

Nel volume sono trattati 360 tra i più comuni macromiceti, sia commestibili che velenosi, ciascuno dei quali viene descritto in una scheda composta da:

  • fotocolor originale effettuato in habitat;
  • fotocolor originale relativo alla microscopia delle spore; 
  • fotocolor originale relative ad una specie simile (203) oppure relative ad un carattere    macroscopico (107) o microscopico della specie in esame (50).
Le immagini sono corredate da un'accurata descrizione che riporta in particolare:
  • i caratteri peculiari e discriminanti della specie, evidenziati in grassetto per facilitarne l'individuazione; 
  • le dimensioni ed il quoziente sporale; 
  • il riassunto dei caratteri che contraddistinguono la specie descritta o altre  note utili;
  • le possibilità di confusione, in particolare tra specie eduli e specie tossiche o non commestibili. 

Dalla loro esperienza hanno realizzato uno strumento utile a chi si cimenta nel riconoscimento dei funghi a scopo di consumo personale, ma anche ai colleghi Micologi che si trovano a dover identificare le specie causa di intossicazioni.    
  
                                         FUNGHI Velenosi & Commestibili
Manuale macro-microscopico delle principali specie
Autori: Mirko Illice, Oscar Tani, Adler Zuccherelli
Editore: tipoarte Bologna
Pagine: 432
N. illustrazioni: 1093
Formato: 177 X 250
Rilegatura: Cartonata
Anno: 2011

ISBN: 978-88-901371-7-4

prezzo: € 25,00




Stefano Balestreri
Cita questa pagina:
Balestreri, S. (2011. Ottobre).Funghi velenosi & commestibili. Estratto da AppuntidiMicologia ©
http://appuntidimicologia.blogspot.com/2011/10/funghi-velenosi-commestibili.html
 

15 commenti:

  1. mariagabriella jalla29 ottobre 2011 06:18

    grazie per la segnalazione
    interessantissima

    RispondiElimina
  2. Pensavo di non veder bene questo post...
    Poi ho messo gli occhiali ed il problema s'è risolto....! Ora, al mio libraio sotto casa ho potuto dire che la casa editrice di questo libro è la "Tipoarte di Bologna".
    Scherzi e frutti della gioventù....
    saluti, Battista.

    RispondiElimina
  3. mariagabriella:
    Ciao è un pò che non ci si sente.
    Tutto bene dalle tue parti?
    Grazie a te

    Battista:
    Olà come butta?
    Ti do una dritta in più. Prima di prendere gli occhiali per leggere dal computer, pigia il tasto Ctrl e poi pigia il tasto + in base alle diottrie continua con il + e poi fammi sapere.... :-))))
    ciao
    stefano balestreri

    RispondiElimina
  4. Ho finalmente potuto leggere questo bellissimo libro che si presenta di gran lunga meglio di quanto deducibile dal Post.
    Se si ha in mano un fungo da determinare, non è possibile sbagliare poiché si possono verificare tutte le caratteristiche che vengono minuziosamente descritte dagli autori. Forse è arrivata anche l'ora che mi munisca di microscopio, visto che finora ho usato quello dei miei amici dell'AMB di Desio.
    Le specie illustrate (~360 sp.) sono un buon numero.
    Di certo se si decide il consumo di un nuovo fungo lo si può fare a ragion veduta (pardon...letta)!
    Simpatiche sono alcune novità espositive come il triangolino Rosso/Verde per i funghi che vanno ben cotti e l'indicazione sulla facilità di riconoscimento delle specie commestibili. Il capitolo sindromi e le chiavi dicotomiche in base ai caratteri delle spore oltre ai consigli relativi alla conservazione e cottura, completano un testo di grande prestigio.
    Complimenti per l'opera.
    Dante Rocconi - Monza

    RispondiElimina
  5. L'ironia e la simpatia che emerge dal sig. Battista, ha ispirato mia moglie, anche lei simpatizzante nella ricerca dei funghi, a regalarmi per Natale questo vostro bellissimo libro. Io sono un cercatore della domenica, almeno finché dovrò andare a lavorare; ma credo che le ferie saranno sempre più dedicate a loro, non a fini culinari, ma con lo scopo di scoprirne le loro caratteristiche e quindi riconoscierli ed impararli!
    Grazie per i consigli elargiti dal vostro blog. Continuate così.
    Buon anno 2012! Giovanni

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  7. Scusate...c'è stato un errore di inserimento di un commento.
    Lo potete leggere sotto.
    grazie

    RispondiElimina
  8. Grazie dei complimenti e del lusinghiero commento al nostro lavoro, fa piacere che vengano apprezzate anche le novità che abbiamo scelto di inserire".
    Grazie e a presto
    Oscar Tani, Mirko Illice, Adler Zuccherelli

    RispondiElimina
  9. Grazie agli Autori.
    Mi permetto anch'io un commento a questo lavoro molto interessante, ben fatto e con una veste grafica piacevole ed immediata per la consultazione.
    Mi è piaciuta molto la prima parte dove si descrivono alcune specie "discutibili" sulla loro commestibilità.
    Si capisce che è scritto con l'esperienza di chi vive tutti i giorni la micologia "concreta".
    Ciao e bravi!
    stefano balestreri

    RispondiElimina
  10. Ti ringrazio tanto per il lavoro che stai facendo, lo apprezzo moltissimo, a parte il libro, ti riconfermo che hai dato vita ad un mezzo di comunicazione molto interessante ma molto impegnativo, bello come realizzazione, piacevole da leggere ed interessante perchè ci sono sempre informazioni utili, grazie, un abbraccio
    Oscar Tani

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. Ho trovato questo articolo in giro su internet che trovo interessante:

    http://best5.it/post/5-funghi-velenosi-mortali/

    Parla specificatemante di funghi velenosi mortali, da cui bisogna stare sicuramente alla larga (e fare attenzione perche alcune specie si confondono facilmente con alcune commestibili).!

    Ciao a tutti. Mario

    RispondiElimina
  13. Avevo già visto la pubblicità del libero, ma mi ero dimenticato din acquistarlo. Soprattutto per rispetto di Oscar Tani, amico di vecchia data.Sentirò Oscar perndove acquistarlo. Grazie Stefano- Gennaro DI CELLO - Micologo
    A.M.B. Gruppo Micologico Naturalistico Lametino. Lamezia Terme

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...