giovedì 19 aprile 2012

Entoloma clypeatum

Aprile, mese degli Ascomiceti (Morchella, Gyromitra, ecc.), ma anche di basidiomiceti, come gli Entoloma.
Entoloma clypeatum è forse il più conosciuto, ma non sempre di immediata determinazione. Si presenta cespitoso nell’erba, in gran numero di individui, di solito sotto rosacee (meli, peri…). Grazie a queste caratteristiche, qualche dubbio in meno dovremmo averlo.
 
Clypeatum deriva da clypeus per la forma umbonata del cappello che effettivamente ricorda il clipeo,  antico scudo da combattimento dotato di umbone centrale.
È un fungo omogeneo, carnoso; nel giovane il cappello risulta campanulato, in seguito piano, ma sempre con umbone, con l’orlo lobato ed involuto.
La cuticola di color bruno-grigiastro è liscia, molto igrofana (cambia le tonalità in presenza o meno di umidità).
Le lamelle di questi funghi, sinuate, uncinate ed inizialmente bianche, con la maturazione delle spore si colorano di rosa (rodosporei = spore in massa rosate).
Il gambo, cilindrico-sinuato, è biancastro, coperto da una leggera pruina in alto, vicino all’imenio.
La carne leggermente fibrosa, di colore variabile dal beige al camoscio, emana un piacevole odore di farina fresca.

È un fungo commestibile e, vista la sua natura cespitosa, durante la raccolta il cesto si riempie velocemente.


Un avvertimento però è d’obbligo: essendo un fungo primaverile che cresce in genere nei frutteti, va posta molta attenzione al rischio di contaminazione da pesticidi/fitosanitari impiegati in questo periodo.
I funghi, si sa, assorbono tutto!
Stefano Balestreri
Cita questa pagina:
Balestreri, S. (2012. Aprile).Entoloma clypeatum. Estratto da AppuntidiMicologia ©
http://appuntidimicologia.blogspot.com/2012/04/entoloma-clypeatum.html
 

8 commenti:

  1. Forse l'ho trovato ad 800 metri di quota, ma leggendo attentamente il post, i dubbi vengono.
    Purtroppo non l'ho fotografato, ma a memoria è identico all' E. clypeatum qui sopra illustrato.
    Non c'erano però rosacee o alberi da frutta!
    E' quindi possibile confonderlo con l'Entoloma saudersii visto l'habitat costituito da frassini, olmi e castagni?
    Dante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,
      ottima osservazione.
      Tieni presente che E. saundersii è molto precoce ed è molto chiaro il colore del cappello rispetto a E. clypeatum.
      Anche saundersii vive associato alle rosacee ed a ulmus.
      Grazie.

      Leggi la risposta che scrivo al messagio sotto, e vai a vedere le foto, potrebbe essere lui?
      ciao

      Elimina
  2. Forse anch'io ne ho trovati ed anche fotografati, ma come faccio a mostrarteli?
    Sono postati nel mio profilo Google+1 nell'album 21 Aprile 2012......sono le ultime 7 foto......anche le prime non sò cosa sono, ma non voglio disturbare....ciaooo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,
      non disturbi affatto, ed il sistema di google+ è ottimo per vedere le foto.
      Sembrerebbe o Entoloma saundersii o molto più probabilmente Entoloma aprile.
      Entrambi molto chiari rispetto a E. clypeatum.
      mi convince di più come Entoloma aprile, perchè molto igrofano. Se avesse la carne ingiallente al taglio potrebbe essere lui.
      ...anche se le determinazioni da foto comportano sempre molti rischi...per il determinatore e non solo.
      Ti consiglio, come ben saprai di non consumare mai funghi non determinati con certezza!!!.
      Le altre viste così sembrerebbero delle "pholiota..." ma non ho riferimenti di dimensioni e i colori sono un pò strani...li hai fotografati col telefonino?
      Ciao e grazie

      Elimina
    2. No, la carne non diventa gialla, la cosa che ho notato è che quelli che nel gruppo sono sotto gli altri hanno il cappello striato di rosa anche accentuato, ho pensato ai sepium... non li mangio certo che no......ciao.

      Elimina
    3. Il rosa sui cappelli sottostanti è dovuto al deposito delle spore in massa.

      Complimenti alle tue ricette e post "profumati"...
      ciao

      Elimina
  3. Grazie, non vedo l'ora di cominciare con i funghi...domani proviamo con i prugnoli... mi ci porta un amico....ciao e a presto.

    RispondiElimina
  4. Errata Corrige: Nel mio commento ho scritto Entoloma aprile, ma va inteso e letto come Entoloma sepium....scusate!!!
    ...comunque non è gravissimo :-)))
    ciao a tutti

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...