lunedì 23 aprile 2012

Il Fungo di San Giorgio


Calocybe gambosa


G. Bresadola (1847-1929) . Tavola da Iconographia Micologica

Oggi è il 23 Aprile, San Giorgio, e cade proprio di lunedì, per cui ho pensato di dedicare uno spazio alla Calocybe gambosa per ricordare che, se le condizioni meteo lo permetteranno, potremmo trovarla in questo periodo.

In alternativa alle fotografie ho voluto inserire la riproduzione di una stupenda tavola dell'abate micologo Giacomo Bresadola (1847-1929).

La tavola, tratta da Iconographia Micologica, riporta con estrema precisione tutti i particolari, anche microscopici, per la determinazione del "Fungo di San Giorgio" .

Per la descrizione delle caratteristiche e le informazioni su questo micete, vi rimando ad un precedente articolo pubblicato lo scorso anno su AppuntidiMicologia. 
                                                                                                                  Stefano Balestreri

Cita questa pagina:
Balestreri, S. (2012. Aprile).Il Fungo di San Giorgio. Estratto da AppuntidiMicologia ©
http://appuntidimicologia.blogspot.com/2012/04/il-fungo-di-san-giorgio.html

3 commenti:

  1. Siamo stati ieri alla ricerca di questo fungo, ma ci è andata male..... niente all'orizzonta, perlomeno nella zona che abbiamo esplorato nel lazio.

    RispondiElimina
  2. Non ci sono nemmeno qui, nell'appennino tosco/emiliano.
    La pioggia caduta fa ben sperare.....
    Senza funghi, come ci giustifichiamo in casa per queste magnifiche giornate trascorse con gli amici un panino ed un buon bicchiere di lambrusco se non portiamo il frutto del nostro estenuante lavoro?
    Probabilmente dovrò cercarli più a valle.
    Informiamoci a vicenda...!
    Grazie, Roger.

    RispondiElimina
  3. Giancarlo e Roger:
    Sono convinto che sarà necessario che il terreno si scaldi, poi forse li potremo trovare.
    Ciao

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...