giovedì 14 giugno 2012

Crescita 2

Mi è stato sufficiente far leggere l’anteprima del post Crescita 1, come avviene sempre, all’amico Luciano, che di lì a poco mi ritrovo nella casella della posta una favolosa sequenza di crescita di un fungo lignicolo, il Ganoderma applanatum.

Ecco la documentazione fotografica con le relative date che documentano tutte le fasi.


    1 maggio 2011                     6 maggio 2011                       20 maggio 2011

      20 giugno 2011                                            21 luglio 2011


I tempi sono molto lunghi rispetto al Boletus aestivalis ritratto nel precedente post.

Nel caso delle poliporacee, lo sviluppo è fortemente influenzato dal substrato di crescita, ma anche dalle variabili climatiche.

Guardando le foto di Luciano e rileggendo il testo del precedente post mi è scattata nella mente una domanda che giro ai lettori di AppuntidiMicologia: quanto resisterebbe un porcino dalle grinfie dei cercatori, se impiegasse gli stessi tempi di crescita di una poliporacea?

Stefano Balestreri

Cita questa pagina:
Balestreri, S. (2012. Giugno).Crescita 2. Estratto da AppuntidiMicologia ©
http://appuntidimicologia.blogspot.com/2012/06/crescita-2.html

 

4 commenti:

  1. ...magnifica sequenza !!!
    Risposta: se un porcino impiegasse gli stessi tempi, punirebbe tutti i cercatori, perchè sarebbero obbligati a raccogliere sempre funghi molto piccoli, in quanto non avrebbero mai il tempo sufficiente per crescere.

    ciao...lucio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I complimenti sono tutti per Luciano, veramente bravo e paziente.
      Un vero peccato non poterle pubblicare in alta definizione.

      Quel che dici succede già, ci sono molti cercatori che pur di portarsi a casa un porcino lo raccolgono di dimensioni microscopiche.

      Ciao e grazie

      Elimina
  2. Io ho un'idea...
    Se mettessimo in giro la voce che questi funghi lignicoli sono ottimi se grattuggiati, non ce ne sarebbero più in giro nel bosco (come per i porcini).
    Ho visto un mio amico di Palermo che anziché mangiare il fieno dei cavalli (a mio parere migliore), mangiava i funghi che avanzavano dalle mostre micologiche!
    Forse, in fondo in fondo un po' lo invidio per lo stomaco da struzzo che si ritrova...!!!
    Ciao, Michele.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Funghi avanzati dalle mostre?
      Pensa che hanno anche rubato i porcini esposti!!!
      Quelli non avanzano mai.
      ciao

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...