lunedì 11 giugno 2012

Orchidee


Il mio angolo di “giungla” mi sta regalando qualche soddisfazione, forse perché ho iniziato a capire meglio queste stupende piante, come trattarle e gestirle.

Nulla di maniacale, come per il burbero Nero Wolfe, ma solo il piacere di avere in casa fioriture eleganti e straordinariamente belle che, con un minimo di attenzione, mi ripagano colorando stupendamente un piccolo angolo di casa.

Anche questo post sulle orchidee mi permette di tornare sull’argomento funghi... Sì, perché senza l’aiuto di un fungo le orchidee non potrebbero esistere!

I minuscoli semi, che in proporzione all’orchidea hanno le dimensioni delle spore rispetto al fungo, una volta dispersi in ambiente non potrebbero svilupparsi se non formando una micorriza, o meglio un’endomicorriza, con un microscopico fungo del genere Rhizoctonia.

Le ife del microscopico micete, penetrando nel seme, forniscono allo stesso le principali sostanze nutritive, fino a che non saranno apparse le prime foglioline della nuova pianta.
Ciò può accadere addirittura anni dopo dall’inizio dell’unione tra il seme e le ife del fungo.

È questo, in parole molte semplici e semplificando al massimo, il complesso meccanismo che si instaura tra le pianta ed il fungo, affinché questa stupenda forma di vita possa continuare a rinnovarsi.

Ancora una volta la conoscenza di queste associazioni mutualistiche tra funghi e vegetali ci permette di comprendere che l’incuria e l’indifferenza da parte dell’uomo verso la natura può facilmente spezzare il precario equilibrio su cui si regge l’ambiente che ci circonda.

Ritornando alle orchidee, queste conoscenze hanno permesso agli studiosi di ottenere in laboratorio lo stesso fenomeno che avviene in natura, sfruttandolo poi dal punto di vista commerciale, ma sopratutto garantendo la riproduzione e la salvezza delle specie minacciate d’estinzione.
Stefano Balestreri
Cita questa pagina:
Balestreri, S. (2012. Giugno).Orchidee. Estratto da AppuntidiMicologia ©
http://appuntidimicologia.blogspot.com/2012/06/orchidee.html
 

7 commenti:

  1. Che belle!
    Qual e' il segreto...

    Ciao
    Betti

    RispondiElimina
  2. E no, di prima mattina! Questa non me la dovevi fare! Siamo solo a lunedì!

    I tuoi appunti, tema funghi, mi hanno sempre incuriosito, ma nessun fungo è apparso davanti ai miei occhi, pazienza.

    E invece… ora scopro la tua passione per le orchidee.

    Non vedo l’ora di conoscere: quante ne hai, dove le tieni, quanto le bagni, dove, come, con chi, di là, di su, di giuùùùùù

    Buona giornata!

    Luisa Bi.

    RispondiElimina
  3. *Betti:
    Segreti non ce nè! Solo pazienza, attenzione, luce giusta, acqua e concimazione...Facile no?

    *Luisa Bi.:
    Una passione, è vero! Un pò impegnativa, ma quest'anno mi sta regalando bellissime fioriture.
    E nei prossimi giorni ne vedrò altre...

    Ciao e grazie

    RispondiElimina
  4. Il mio angolo di “giungla” mi sta regalando qualche soddisfazione, forse perché ho iniziato a capire meglio queste stupende.....
    L'inizio del post è bello e fantasioso... C'è però un errore che è frutto dei nostri giorni moderni.
    La giusta frase doveva essere:
    Il mio angolo di “giungla metropolitana” ......
    Lo si deduce dalla verticalizzazione degli spazi...!!!

    Roger

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse hai ragione.
      Però la vera giungla metropolitana è lì fuori, quando tutte le mattine la attraversi per arrivare a destinazione, poi alla sera la riattraversi per il rientro. Il tutto con rischi ben più grossi di una giungla vera.
      Il mio angolo di giungla è più tranquillo.
      Per la verticalizzazione degli spazi: Attualmente non ho molta scelta...
      ciao e grazie

      Elimina
  5. Salve a tutti mi hanno regalato il 5 agosto un'orchidea ma dopo pochi gg ha iniziato ad ingiallire le foglie e quindi a perderle ptrei sapere come salvarla???
    non ho mai avuto a che fare con questo tipo di pianta Meravigliosa.

    RispondiElimina
  6. Prima di tutto bisognerebbe sapere la specie, poi comunque buone info le trovi sui siti o blog che si occupano di questa bellissima passione.
    Personalmente non ti sarei di grande aiuto, anch'io nel caso di problemi mi rivolgo ad esperti.
    ciao

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...