giovedì 12 luglio 2012

Vivere in 5 con 5 euro al giorno

Pensate che non sia possibile?



Questa volta esco completamente dalla micologia per entrare direttamente nell'economia,  solo la rima unisce le due materie...segnalandovi l'uscita nelle librerie del libro "Vivere in 5 con 5 euro al giorno" scritto dalla blogger Stefania Rossini.

Come detto, nulla di micologico ma un libro interessante e ricco di consigli per dimostrare a tutti che è possibile vivere in 5 persone con 5 euro al giorno.

L'autrice moglie e madre di  tre figli racconta in questo libro definito un "manuale di decrescita felice" come creare e gestire un orto urbano, produrre in modo economico detersivi e detergenti per la casa e la persona. Inoltre come preparare gustose ricette semplici e sopratutto, se necessario, come fare la spesa in modo più attento, responsabile e consapevole.

Stefania ci mostra con gioia una strada per risparmiare e vivere in modo più sobrio, senza stravolgere la propria esistenza.
Un vero e proprio inno al fare piuttosto che al comprare, all'essere piuttosto che all'avere, un invito a ricercare il  "benessere" nostro e di Madre Terra.

Cliccando qui : natural-mente-stefy.blogspot.it potrete scoprire il suo interessante blog, conosciuto e seguito da una folla sempre crescente di lettori.

Stefano Balestreri

Cita questa pagina:
Balestreri, S. (2012. Luglio).vivere in 5 con 5 euro al giorno. Estratto da AppuntidiMicologia ©
http://appuntidimicologia.blogspot.com/2012/07/vivere-in-5-con-5-euro-al-giorno.html




10 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie a te, è un piacere.
      Sono convinto di quello che scrivi e che fai.
      Sicuramente dei passi indietro siamo costretti a farli e veramente si può vivere felici nonostante qualcosa in meno. Queste scelte ci aiuteranno ad apprezzare di più le cose semplici.
      Ciao

      Elimina
  2. Sicuramente staiamo imparando ad avere più attenzione a come spendere i nostri soldi. Si può vivere bene anche con molto meno, specialmente senza tutte quelle cose inutili che ci vengono proposte (e che spesso compriamo) come indispensabili.
    Spero sia un aiuto a vivere meglio.
    Grazie
    Paolo Langa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Semplicemente perfetto!
      Grazie
      ciao

      Elimina
    2. ciao ,piacere, Paolo Langa, credo molto nei valori dell'essere e poco in quelli dell'avere, negli ultimi due anni e mezzo , grazie all'esigenza economica mi sono avvicinata a queste pratiche di autoproduzione davvero dannatamente semplici, danno moltissima soddisfazione in termini di felicità e stima personale ,oltre che inquinaremeno avendo prodotti decisamente migliori in termini di qualità e inoltre non cosa da poco si rispermia pure..grazie ciao Stefy

      Elimina
  3. Mariagabriella13 luglio 2012 19:06

    ci guarderò

    però confermo che è possibile
    noi viviamo in 2 con 2 euro al giorno se la società non mi tormentasse, non avrei costi di carburante e spese legali la cosa essenziale per poter vivere con nulla è non avere qualcuno che ti vuole impallinare a ogni costo - in braccio a Gaia il denaro non serve

    saluti
    mariagabriella jalla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mariaggabriella,,complimenti ,,devo dire che con dei bimbi è tutto più "difficile" però confermo ! Se non ci tormentassero con tasse e tasse e tasse ,vivremmo davvero da pascià noi.
      Si è persa la consapevolezza del saper fare tutto qui!

      Elimina
  4. Mario Tozzi con Gaia ci insegna tante cose... Mario Monti le capitalizza... e noi impariamo a vivere con un euro a testa!
    E' la volta buona che superiamo il Sudest Asiatico dove un operaio guadagna 5 dollari al giorno per la sua famiglia.
    Lì si che hanno una silhouette invidiabile senza soffrire d'anoressia!
    Forse non è quello che vogliamo....!
    Lorenzo

    RispondiElimina
  5. LUIGI - Riva del Garda15 luglio 2012 16:14

    Il termine "impallinare" usato da Mariagabriella, mi fa pensare ad un luogo ameno, tra il verde della campagna o della collina.
    Vivere lì con qualche animale da cortile può essere quasi possibile con due euro al dì se non fosse per quei quattro mesi in cui girano i cacciatori.... Ed ecco comparire il termine "impallinare" che spero non nasca da esperienze dirette sul campo!!!
    Auguri.
    Ciao, Luigi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luigi, qui da me impallinare significa proprio impallinare dai cacciatori ,,siamo immersi nel verde ed è la mia grande paura!!!stefy

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...