lunedì 7 gennaio 2013

Manuale di Microscopia dei Funghi


Volume 2

Ecco l’ultima fatica di Maria Teresa Basso: “Manuale di Microscopia dei Funghi” - Vol. 2. È un libro sullo studio dei generi dei Basidiomiceti (Agaricales, Russulales, Boletales, e Cantharellaceae pro parte). In tutto 103 generi trattati per riconoscerne sia i caratteri macroscopici che microscopici.

Un libro che non è esclusivamente impostato sulla microscopia. Infatti per ogni genere viene riportata tutta la bibliografia e l’iconografia, la descrizione dettagliata del genere con le immagini macroscopiche delle specie.

La parte di descrizione macroscopica è accessibile a tutti coloro che non utilizzano esclusivamente la microscopia, aiuta a districarsi nel grande panorama della micologia per individuare il genere a cui una raccolta appartiene, spesso compito ben più difficile che determinarne in seguito la specie con l’utilizzo di una delle tante chiavi dicotomiche disponibili.

Il libro, composto da 586 pagine, presenta 278 foto a colori al microscopio e 114 tavole di disegni al tratto che ci aiuteranno a studiare i caratteri macro e microscopici  dei funghi e ci permetteranno di effettuare la separazione tra generi vicini con le tecniche di osservazione riportate nel testo, facilitando così una corretta determinazione di genere e specie.

Il volume, edito da Libreria Mikoflora, potete richiederlo ed acquistarlo direttamente qui.

Stefano Balestreri
Cita questa pagina:
Balestreri, S. (2013. gennaio).Manuale di Microscopia dei Funghi. Estratto da AppuntidiMicologia ©
http://www.appuntidimicologia.com/2013/01/manuale-di-microscopia-dei-funghi.html



5 commenti:

  1. E' probabilmente il libro ideale per me che dopo aver frequentato per quattro o cinque volte le giornate di studio del Centro Micologico Lombardo "La Brughiera" di Lentate sul Seveso e preso dimestichezza col mio nuovo microscopio, posso fare un primo passo in avanti in questo ancora sconosciuto mondo.
    Grazie, Dante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dante, spero proprio che ti sia utile, non so se hai il primo volume, perchè per chi inizia direi che è quasi indispensabile, contiene infatti tutte le tecniche di base, come e dove effettuare i prelievi, come montare i vetrini ecc. e poi i singoli caratteri anatomici, spore, basidi, GAF, cistidi, pilei e caulipellis,trama imeniale, sistema ifale ecc.
      Questo ovviamente non viene ripetuto nel secondo, nel quale sono invece esaminati i singoli generi con tutto ciò che in questi va osservato.
      Buon divertimento in micologia!
      Maria Teresa

      Elimina
    2. Ho visitato il suo sito "Libreria Mykoflora".
      Molto interessante.
      Grazie per la sua esauriente risposta e per i suggerimenti, anche riguardo il primo volume.
      Cordialmente, Dante

      Elimina
  2. Alberto Lodovici8 gennaio 2013 10:49

    Ho in casa quello che dovrebbe essere il primo volume....
    (Vol. 1 non è scritto).
    E' un ottimo libro da me usatissimo.
    Altrettanto sarà per questa seconda opera (Vol. 2) che arricchirà la mia biblioteca.
    In futuro, con le stesse impostazioni grafiche, ci sarà un volume dedicato anche ai funghi ipogei?
    Grazie
    Alberto di Biella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alberto,
      è vero non c'è scritto primo volume,ma in effetti lo è, forse non ero così ottimista di riuscire a portare a termine il progetto del secondo! E invece eccolo qui!
      Mi fa molto piacere che tu ti sia trovato bene con il primo, vuol dire che il mio lavoro non è stato vano... aspetto i commenti/critiche saul secondo!
      In futuro forse ci sarà un volume 3, mancano all'appello Asco, Myxo, Gastero, Aphyllo... vediamo!
      Ciao Maria Teresa

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...