lunedì 18 marzo 2013

Marzuolo


Marzo è arrivato e già i motori dei cercatori di funghi si scaldano per il pezzo pregiato di questa stagione.

Non avendone ancora visti, in quanto non è stato possibile fare l’uscita giusta (maledetto tempaccio, e non solo...) ho deciso di inserire una tavola a colori che ritrae l’Hygrophorus marzuolus dipinto dal padre della micologia italiana, Giacomo Bresadola (1847-1929).

La scelta di inserire una tavola a colori di tale pregio è data soprattutto dal fatto che il Gruppo Micologico “G. Bresadola” di Trento quest’anno ha fatto un servizio utile a tutti gli appassionati di micologia provvedendo a “digitalizzare” e a rendere disponibile on-line la grande opera dell’abate trentino,Iconographya Mycologica”, sul proprio sito web, recentemente rinnovato.

Questo ci permetterà di sfogliare i 26 volumi dell’opera, le 1250 tavole a colori fedelmente riprodotte e le relative diagnosi latine che, nel complesso, illustrano circa 1 400 specie fungine.
Iconographya Mycologica” è un’opera di difficile reperimento, perché fu ripubblicata negli anni '80, ma l’edizione è esaurita.
Sono trascorsi 70 anni dalla scomparsa dell'autore e l’opera è divenuta di pubblico dominio, potendo essere liberamente riprodotta e distribuita, anche grazie alla collaborazione del Museo delle Scienze (MUSE), che ospita il sito web.
Sicuramente questo pregevole lavoro risulterà utile per gli appassionati e i cultori della micologia, contribuendo a dare una nuova e ancor più vasta diffusione al capolavoro dell’illustre micologo.
A tutti coloro che lo utilizzeranno viene giustamente richiesto di non farne un uso commerciale e di non alterare i file. Il logo che è stato inserito a pie' di pagina su ogni immagine consente a chi li usa di sapere chi li ha resi disponibili e con quali propositi.
Al Gruppo di Trento un grazie per questo qualificato ed utilissimo lavoro!
Stefano Balestreri

Cita questa pagina:
Balestreri, S. (2013. Marzo).Marzuolo. Estratto da AppuntidiMicologia ©
http://www.appuntidimicologia.blogspot.com/2013/03/marzuolo.html

18 commenti:

  1. é tutto pronto !SI mancano solo loro i MARZUOLI.GLI amici di Villa D OGNA mi hanno detto ci voleva ancora 15 gg perché a Bossico c era neve 15 cm ,sono appena passati é nevicato ancora ma ? telefonero Agriturismo per sapere se c é movimento nell bosco fanno dell ottimo formaggio e salumi, ciao emiio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie.
      Aspettiamo fiduciosi dopp il lungo inverno.
      Ciao

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  2. Volfango Gualandi19 marzo 2013 10:34

    Ciao Stefano, per quel che ne so, da noi questo ottimo fungo è quasi scomparso. Pigrizia a parte - che anche "lei" ha le sue colpe, l'ultima volta che ne ho visto uno, (dicasi UNO) ma che non avedo sotto mano la macchina fotografica non ho potuto salvarne l'immagine, è stato una decina di ani fa a Spiazzi di Gromo, sotto abete bianco, L'atra stazione dove veniva segnalato è la zona del monte S.Primo dove però non ho mai trovato nulla. Ci vuole certamente anche costanza e soprattutto OCCHIO per trovarlo.
    Ciao
    Renzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...aggiungerei anche il tempo per andarci :-(

      Grazie

      Elimina
  3. Ho contattato un'abile "Guida Indiana" della Val Brembana, ove i ritrovamenti sono costanti.
    Ora c'è troppa neve, ma se la temperatura salirà, il terreno si scoprirà ed i nostri amici scoiattoli ci faranno vedere le briciole dei loro bottini.
    A noi non resta che sperare in qualche loro dimenticanza ! ! !
    SPEREM.... Dante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,
      spero che la tua "Guida Indiana" non faccia l'indiano e mandi i giusti segnali di fumo!!!
      Tienilo sempre sotto tiro :-)
      grazie

      Elimina
  4. ASPETTIAMO CON TREPIDAZIONE,che la neve si sciolga ulteriormente,quest'anno sembra essere una buona annata per questi misteriosi miceti quasi invisibili all'occhio umano ma non a quello esperto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e grazie per il commento.
      ma dalle tue parti si trovano o devi spostarti?
      ciao

      Elimina
  5. Bellissimi questi disegni storici del padre della micologia italiana che con una passione in lui innata nell'animo, con tratti sublimi di penna, riesce a rappresentare ciò che 80÷90 anni fa era impensabile altrimenti, senza l'ausilio della fotografia attuale.
    Un ringraziamento, anzi un encomio, oltre che al grandissimo Giacomo o Jacomo Bresadola, va fatto alla associazione micologica A.M.B di Trento per la documentazione messa a disposizione on-line.
    Grazie,
    Matteo Passoni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente è stupefacente vedere quel che ha riprodotto fedelmente con i mezzi dell'epoca.
      Sopratutto il numero di specie determinate e descritte. Le sue diagnosi sono ancora validissime.

      Grande ed utilissimo il lavoro svolto dal gruppo di Trento proponendo questa opera alla portata di tutti.
      ciao

      Elimina
  6. E chi ringrazia Stefano che, attraverso il suo blog, ci fornisce informazioni a tutto campo? Grazie anche a lui oggi abbiamo a disposizione un'opera che è tutta da gustare, indipendentemente dalle informazioni che contiene, anche perché in pochi masticheranno il latino.
    A Dante: son convinto che qualcosa di "scoiattolesco" ti appartiene. Un suggerimento: prima della raccolta, ricordati che hai degli amici!
    Luciano Ponzoni

    RispondiElimina
  7. Grazie.

    Il Dante deve ricordarsi degli amici sopratutto dopo.....;-)

    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Luciano e Stefano....
      Io non ho problemi con il latino, ma non capisco molto l'italiano quando mi si dice che dopo la raccolta devo ricordarmi....... di cosa?? ..... che smemorato che sono....!!!

      Ciao

      Elimina
  8. Dante, problemi di comprensione e di memoria abbinati accentuano le tue caratteristiche "scoiattolesche" e allora non possiamo che dirti: - Goditeli tutti! Io e Stefano, da buoni amici, ci arrangeremo diversamente!
    Luciano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Luciano.... Sei un grande ! ! !
      Se fossimo su Facebook, alla tua risposta avrei messo......
      +1, +1, +1, +1, +1, +1, +1, +1, +1, +1, +1, +1, +1, +1.....! ! ! ! ! !
      Ci vediamo domenica pomeriggio alla gita sul Lambro e tu che ci fai da cicerone!
      Ciao, Dante

      Elimina
    2. Per lo Smemorato di Collegno:
      +1 si fa su Google+
      Su fb si fa "mi piace" ;-)
      Monello!

      Elimina
    3. Ai SPIAZZI di GROMO si trovano fine aprile maggio mentre a BOSSICO si dovebbre trovare adesso il bosco é misto e li troviamo sotto faggi se li vogliamo trovare ? si deve andare ciao EMILIO

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...