lunedì 10 febbraio 2014

Storia della micologia italiana e primo contributo alla nomenclatura corretta dei funghi

 Un titolo lunghissimo per questa interessante e freschissima pubblicazione.


 Nel 2007 il Dipartimento Difesa della Natura dell'Agenzia per la Protezione dell'Ambiente e per i Servizi Tecnici, insieme all’Associazione Micologica Bresadola, istituì il “Progetto Speciale Funghi” con l'intento di fornire strumenti operativi non convenzionali, validi per il territorio nazionale, per la valutazione della qualità ambientale, utilizzando i funghi quali indicatori biologici.

Il progetto, curato attualmente da ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), prevede la raccolta in campo del materiale fungino, insieme al suo riconoscimento e alla relativa conservazione, ai fini della realizzazione di un inventario della flora micologica nazionale.

L’esito di questo progetto è la realizzazione di un manuale a cui hanno collaborato i nomi più importanti della micologia italiana.

Il volume é organizzato in tre parti.
La prima è un excursus storico della micologia dalla preistoria fino agli inizi del XX secolo, che vede la nascita della moderna scienza micologica.
Nella seconda e terza parte vi sono raccolti oltre settemila nomi micologici, corredati di dettagliate note esplicative e l’elenco delle abbreviazioni dei nomi degli autori dei taxa fungini.

Il manuale è realizzato sulla base delle regole in vigore dal 2012 (Melbourne Code) definite nel Codice Internazionale di Nomenclatura per alghe, funghi e piante (ICN), proponendosi come base per il superamento delle criticità terminologiche esistenti.

Questo contributo, primo nel suo genere, frutto non solo dell’impegno degli autori, ma anche della preziosa collaborazione dell’Associazione Micologica Bresadola, potrà essere un autorevole punto di riferimento per coloro che si occupano di micologia e che contribuiscono a vario titolo alla realizzazione del “Progetto Speciale Funghi”.

Mi permetto un plauso a Carmine Siniscalco, vero e proprio “deus ex machina” del progetto.

Un’ultima considerazione: le qualità di questo lavoro non finiscono, ma, sorpresa!, potete scaricare il libro gratuitamente qui!


Buona lettura.
Stefano Balestreri
Cita questa pagina:
Balestreri, S. (2014. Febbraio).Storia della micologia italiana..... Estratto da AppuntidiMicologia ©
http://www.appuntidimicologia.com/2014/02/storia-della-micologia-e-primo.html

1 commento:

  1. Carmine Siniscalco10 febbraio 2014 12:35

    Grazie per la cortese collaborazione! Lavoriamo anche per tutti Voi!
    Un caro saluto Carmine --

    Dr. Carmine Siniscalco Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) Dipartimento Difesa della Natura Responsabile del "Progetto Speciale Funghi"

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...