lunedì 13 aprile 2015

Helvella leucopus

                                             Helvellla leucopus                       ©Massimo Biraghi

È un fungo che tutti abbiamo già conosciuto come Helvella monachella, facilissimo da memorizzare.

Effettivamente, guardandolo, non puoi far altro che confermare che il cappello di questo ascomicete è simile al copricapo indossato dalle monache. 

Helvella leucopus deve la sua denominazione alla colorazione del gambo: leuco = bianco, pus = piede: dal piede bianco.

La forma di questo fungo è assai strana: la mitria (cappello) è definita a forma di sella, composta da lobi disuguali, nerastri, di aspetto vellutato, sulla cui superficie è posto l’imenio; la sua colorazione varia dal nero al brunastro, talvolta con tonalità bruno rossastre. Al di sotto dei lobi la colorazione è bianco-grigiastra.

La carne è di consistenza cartilaginea, elastica, ed ha odore leggero di terra.

                       Helvellla leucopus     ©Massimo Biraghi
Come detto, il gambo è bianco, bianco cera, cilindrico, talvolta solcato. Negli esemplari molto maturi tende a sfumarsi di ocra-nocciola.

Le misure che può raggiungere questo fungo sono di 10-12 cm per la mitria e circa 15 cm per il gambo.

È a crescita soprattutto primaverile. L’habitat è quello tipico dei terreni sabbiosi delle aree golenali e dei boschi fluviali. 

Anni fa lo trovai per la prima ed unica volta in primavera sul litorale ravennate, durante il corso per micologo.


Anche se in passato in alcune località veniva mangiato, il consumo di questa specie, e di tutti i funghi appartenenti al Genere Helvella, va evitato in quanto contiene Gyromitrina, la potente micotossina responsabile della sindrome citotossica-giromitrica.


Stefano Balestreri

* Un ringraziamento speciale all'amico Massimo Biraghi per le immagini!


Cita questa pagina:
Balestreri, S. (2015. Aprile). Helvella leucopus. Estratto da AppuntidiMicologia ©
http://www.appuntidimicologia.com/2015/04/helvella-leucopus.html

1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...