martedì 6 marzo 2018

Pseudohydnum gelatinosum


Pseudohydnum gelatinosum (Scop.: Fr.) Karsten

Pseudohydnum gelatinosum   Foto E. Pini

Al tatto la prima sensazione è quella di avere tra le mani una caramella gelée o uno di quei dolcetti gommosi che si compravano al bar dell’oratorio quando le nostre gambe si stavano ancora allungando.

Però è un fungo.

Strano nella sua forma irregolare, ma quel che più attira e stupisce è la sua consistenza gelatinosa, che al tatto risulta a lungo umida e fredda, ma non viscida.

Ancora più stupefacente è la parte sottostante del fungo (imenio) ricoperto di idni che, a differenza di altri generi con questo tipo di imenio (Hydnum e Sarcodon), risultano difficilmente staccabili con il semplice sfregamento.


Pseudohydnum gelatinosum   Foto E. Pini
Il cappello, con dimensioni che possono arrivare ai 7-8 centimetri, può presentarsi reniforme o, negli esemplari ancora piccoli, può ricordarci una lingua. 

La carne è, come si è detto, gelatinosa, bianca. Il gambo talvolta sembra più un peduncolo che può svilupparsi anche di qualche centimetro. Il fungo non emana odore particolare, se non dovuto all’habitat di crescita.

Questi basidiomiceti sono facilmente rinvenibili in gruppi numerosi, sparsi o concentrati e sovrapposti, alla base di ceppi di conifere ormai degradati, in colorazioni che vanno dal bianco candido fino al bruno. 

Pseudohydnum gelatinosum   Foto E. Pini

Non è del tutto chiaro, specialmente al sottoscritto, se le due nette colorazioni possano determinare specie a sé o forme. 
Macroscopicamente è evidente solo la differenza di colore, ma spesso nello stesso gruppo di crescita è possibile ritrovare esemplari con entrambe le colorazioni. Il periodo di crescita è tipicamente autunnale.

Per quanto riguarda la commestibilità, diversi testi lo riportano come mangiabile anche crudo… Un consiglio: lasciatelo nel suo ambiente e gustatevi una gelatina alla frutta!


Stefano Balestreri

Cita questa pagina:
Balestreri, S. (2018. Marzo) Pseudohydnum gelatinosum. Estratto da AppuntidiMicologia ©

http://www.appuntidimicologia.com/2018/03/pseudohydnum-gelatinosum.html

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...